Villanova - Cagliari

RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare Cagliari

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Villanova - Cagliari

Più che di un quartiere si tratta di un vero e proprio paese fagocitato dalla città, che ospita attualmente il mercato coperto più grande d’Italia e uno dei più grandi d’Europa. Lungo il perimetro ovest delle mura del Castello si stabilirono i suoi primi abitanti, i contadini campidanesi che fin dal ‘200 si avvicinarono alla città per trarre maggior vantaggi economici dalle loro attività. Fino alla prima metà del ‘900 intorno alle sue mura di cinta, non fortificate, si aveva ancora traccia dell’eredità di orti e aree coltivate che questa “colonizzazione” interna ha lasciato, prima che il boom edilizio del secolo scorso riempisse gli spazi vuoti fra le chiese fino ad allora isolate e che qui sorgevano numerose. Fra queste è particolarmente bello l’antico complesso paleocristiano di San Saturnino, una basilica con necropoli annessa, eretta sulle strutture di un’antichissima chiesa dedicata al santo locale Saturno.

Basilica di San Saturnino

Percorrendo Via San Lucifero, che collega S. Saturno a Piazza Costituzione, si arriva agli ex macelli di Cagliari, un grande spazio urbano che, dismesse le sue vesti funzionali, è da 15 anni un importante centro culturale: l’Exmà (via San Lucifero 71; tel. e fax: 070 666399; e-mail: exma@camuweb.it; raggiungibile con l’autobus con le linee 1 e M sino alla fermata di via Sonnino) ospita infatti concerti, mostre, spettacoli teatrali, rassegne cinematografiche e quant’altro, oltre all’esposizione permanente di 650 incisioni, di autori italiani e stranieri, facenti parte della donazione Valle (orario estivo: dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 21; orario invernale: dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. È possibile anche prenotare visite guidate. Chiuso il lunedì). Un evento vissuto fra queste mura ha del valore aggiunto, per questo consigliamo un’occhiata al programma degli eventi: troverete sicuramente qualcosa che potrà interessarvi.
Tornando invece, da S. Saturno, verso i viali a mare si incontrano prima il Cimitero monumentale, del 19° secolo, poi la Basilica di Bonaria: il complesso risale in parte al ‘300, per mano aragonese, e in parte, la basilica vera e propria, al ‘700; è dedicata alla Madonna dei marinai ed è una delle più frequentate di Cagliari, meta di continui pellegrinaggi. Ovviamente rivolta verso il mare, la chiesa si affaccia su una grande scalinata che degrada nella stessa direzione.
La Basilica è raggiungibile con l’autobus con le linee 5 e 6 e le circolari 30 e 31 (fermata di V.le Bonaria).

Basilica di Bonaria